barriera antiterrorismo in marmo
A Bergamo i blocchi antiterrorismo in marmo arabescato orobico
7 Dicembre 2017
Terrazzo con decoro personalizzato
20 Dicembre 2017
Show all

Il marmo Portoro – un viaggio nella Liguria

Questo articolo contiene:

Zona di estrazione del Portoro

La zona di estrazione del marmo Portoro è quella della regione Liguria più precisamente nella provincia di La Spezia.  Le sue ricche venature lo rendono un materiale adatto a decorazioni sontuose e realizzazione artistiche di pregio  come:

  • vasi in marmo
  • colonne in marmo
  • vanity in marmo
  • interni di chiese e palazzi
  • rivestimenti in marmo
  • pavimentazioni in marmo
  • piani di mobili in marmoì

Oltre al colore, anche la struttura microcristallina dovuta ai processi dinamometamorfici contribuisce alla qualità di questa varietà di marmo classificabile fra quelli compatti, cristallini saccaroidi. fonte wikipedia

La storia

Il nome Portoro proviene dal francese porte d’or ovvero “Porta oro” termine con il quale veniva chiamato durante la sovranità francese. Nella storia ha avuto più nomi, dal “misto giallo e nero” fino al “Giada di Portovenere” . In lingua inglese questa tipologia di marmo viene nominata “black and gold” (nero e oro).

Molto è cambiato dal tempo della Cava Altissimo Michelangelo nelle tecniche di estrazione del marmo, grazie ai nuovi macchinari è possibile cavare con un metodo più preciso, efficiente e mirato. Quello che le nuove tecniche di estrazione creano sono delle cattedrali razionaliste capovolte sotto sopra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. continua a leggere

Chiudi