Marmo Rosa Perlino – materiale dal colore unico
14 Marzo 2017
Caratteristiche e numeri del marmo Valpantena
16 Marzo 2017
Show all

Il marmo arabescato, architettura e design

Questo articolo contiene:

Caratteristiche

Il marmo arabescato è una tipologia di litotipo bianco dalle venature scure. L’origine del nome è dovuta proprio alle sue venature chiamate arabeschi.

Si distingue dal marmo venato per le sue venature più marcate e di colore più profondo che fa risaltare il fondo bianco cristallino.

Elemento che contraddistingue  ed esalta la tipologia di materiale sono gli ovuli che a  volte si presentano con tratti di color grigio-verde.

Marmo arabescato nel design.

Materiale di qualità per caratteristiche estetiche e compattezza è sicuramente uno dei marmi più utilizzati per progetti di design, interni ed esterni.

Le sue applicazioni spaziano dall’oggettistica di diverse dimensioni come arredo e soprammobili, utilizzo moderno e classico,

dalle pavimentazioni di pregio alle pareti ventilate, rivestimenti d’interni e complementi per gli esterni. Viene estratto nella zona delle Alpi Apuane e Versilia.

 

Il meno che si possa chiedere a una scultura è che stia ferma.
(Salvador Dalì)

Scelgo un blocco di marmo e tolgo tutto quello che non mi serve.
(Auguste Rodin in risposta a chi gli chiedeva come riuscisse a creare le sue statue)

Tu vedi un blocco,
pensa all’immagine:
l’immagine è dentro
basta soltanto spogliarla.
(Michelangelo Buonarroti)

Ho visto un angelo nel marmo ed ho scolpito fino a liberarlo.
(Michelangelo Buonarroti)

La scultura dona un’anima al marmo.
(François René de Chateaubriand)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. continua a leggere

Chiudi